Consulta Informazione

Comunicato stampa nell'interesse di David Oddone

San Marino, lì 10 marzo 2017

 

COMUNICA STAMPA NELL'INTERESSE DI DAVID ODDONE

 

In data odierna il Consiglio Direttivo della Consulta per l'Informazione ha deliberato la sospensione dal Registro dei Giornalisti di David Oddone in forza della condanna all'interdizione temporanea dai pubblici uffici comminata nei suoi confronti nella sentenza 139 del 2016.

Decisione con la quale è stato nuovamente e gravemente calpestato lo Stato di Diritto.
La Consulta si era già, infatti, espressa nel dicembre del 2016 decidendo per la non sospensione di Oddone, sulla base del fatto che la condanna alla pena dell'interdizione era stata dichiarata sospesa dallo stesso Giudice che lo aveva condannato.
Le norme, infatti,  parlavano e parlano chiaro.
Oggi, invece, sulla base di un'interpretazione della stessa normativa, offerta, in maniera non richiesta e non dovuta - in quanto contenuta in un provvedimento che riguardava tutt'altra vicenda - da parte di altro Giudice Inquirente si è ritornati sulla stessa questione decidendola in maniera diametralmente opposta.
Con buona pace della certezza del diritto.
Con buona pace, anche, della corretta interpretazione delle norme e, sia consentito, dell'automia decisionale di un organo, la Consulta, che il legislatore ha istituito proprio per garantirgli indipendenza e terzietà dagli altri organi dello Stato, non per farlo suddito di logiche decise altrove.
Impugneremo, appena ci sarà formalmente comunicata, la decisione dinanzi al Tribunale Amministrativo denunciando tutte le molte irregolarità e forzature che hanno caratterizzato questa vicenda. Certi come siamo che, o prima o poi, troveremo finalmente un Giudice. A Berlino o altrove. 


Avv. Stefano Pagliai



 


<<  Torna indietro